mercoledì 27 marzo 2013

La reputazione digitale

Cos'è la reputazione on line?




Quanto siamo attenti alla nostra reputazione on line?
I nostri comportamenti in rete parlano di noi, offrono agli altri un'immagine di ciò che siamo (o abbiamo mostrato di essere). Possono influenzarne il giudizio nei nostri confronti. La potenza della rete di porci "al centro" ed in contatto con tutto il mondo connesso va attentamente considerata nel momento in cui ci "esponiamo" (con interventi, foto, video, commenti) allo sguardo delle persone che conosciamo personalmente e delle persone che giungono a noi semplicemente consultando un motore di ricerca o accedendo ad un socialnetwork.

I nostri comportamenti nella dimensione digitale ricadono ed influenzano la vita reale. Per questo motivo è opportuno educarsi ed educare alla consapevolezza che comunicando in rete stiamo presentando ad un pubblico reale, noto e non noto, amichevole o ostile una parte di noi stessi.

Che reputazione hai in rete?
È possibile "visualizzare" la nostra impronta digitale e monitorare la nostra reputazione in rete utilizzando uno dei tanti tool gratuiti disponibili.

Un primo approccio è possibile con "Gestione della tua reputazione online " di Google.

Educare alla cittadinanza digitale: il ruolo della scuola e della famiglia
I Nativi Digitali sono particolarmente esposti al rischio di lasciare impronte digitali di cui potrebbero, un giorno, pentirsi. Ciò che ad un adolescente può apparire divertente (una foto ad una festa, un video in cui confessa la propria insofferenza per lo studio o verso un docente.....e tutto ciò che è tipico di un'età di crescita e sperimentazione) potrebbe, nel futuro, non appartenere al suo "io maturo".

Purtroppo le tracce lasciate non seguono la crescita e l'evoluzione dei soggetti e continuano a raccontare "quel momento". Questo può essere causa non solo di imbarazzo ma anche di difficoltà a collocarsi nel mondo del lavoro, di difficoltà di relazione in genere.

La scuola e la famiglia hanno il compito :
  • di educare alla consapevolezza delle opportunità e dei rischi dell'esposizione mediatica;
  • di educare a curare e proteggere la reputazione digitale. 




Per approfondire:

Nessun commento:

Posta un commento

Metti in Rete le tue idee!

Facciamo Rete!

a cura di Sandra Troia

La mente che si apre ad una nuova idea non torna mai alla dimensione precedente.

Albert Einstein